Il meccanismo dell’effetto leva: opportunità e rischi

La leva finanziaria è quel meccanismo che permette ad un soggetto di acquistare o vendere attività finanziarie per un ammontare superiore al capitale posseduto, dunque di ottenere profitti molto più alti. Questo meccanismo è, come facilmente si può intuite, ambivalente: se da una parte permette di guadagnare cifre consistenti con un piccolo investimento, dall’altra le perdite possono di gran lunga superare la cifra iniziale. E’ importante prestare molta attenzione ad utilizzare questo genere di sistema nel trading online, sopratutto se ancora non si conoscono tutte le regole del mercato.

Un esempio di leva

Ipotizziamo di avere 100 € a disposizione e decidessimo di investirli online, su un titolo. L’affare sembra davvero buono e siamo sicurissimi delle nostre stime, dunque decidiamo di fare uno strappo alla regole e di farcene prestare altri 900, perché l’affare appare davvero promettente. La leva finanziaria in questo caso è di 10 a 1: se avevamo ragione,e il titolo sale del 40%, otterremo 1400 € a cui sottrarre i 900 da restituire con un guadagno di 400 € su un capitale iniziale di 100.

Le potenzialità dell’utilizzo della leva finanziaria sono intuitive, il rischio sta nel fatto che l’effetto moltiplicatore della leva finanziaria naturalmente si attiva anche in caso negativo; ritornando al nostro esempio, in tasca ci rimarrebbero soltanto 600 euro, non solo abbiamo perso i nostri cento, ma dovremmo restituirne altri 300.

I soggetti che più di tutti utilizzano questo tipo di leva sono le banche. Questo perché naturalmente le banche hanno un capitale molto più elevato. Inoltre la banca ha il potere si poter gestire il debito attraverso la cartolarizzazione, dunque ha sicuramente un margine di manovra estremamente più ampio rispetto ad un singolo investitore.

L’effetto leva nel mercato finanziario

Attraverso l’effetto leva, leverage in inglese, diventa possibile acquistare o vendere attività finanziarie per un ammontare superiore al capitale che si possiede e godere di un profitto aggiuntivo rispetto a quello che si otterrebbe grazie al mero investimento diretto. Il funzionamento della leva, come spiegato sopra, è intuitivo. La leva è molto alta sopratutto nel mercato del Forex. Ciò ci spingerebbe subito ad iniziare da lì. Attenzione però: se immaginiamo di agire con una leva altissima, 1 a 400 ad esempio, non rara in questo tipo di mercato, con un capitale di 100, muoverebbe 40.000 euro. Immaginate il profitto ma anche le perdite.

Quando agiamo nel mercato forex, ossia nel mercato di scambio delle valute, il principio della leva si muove di pari passo con quello di margine, ossia una somma che il broker trattiene come garanzia di un’eventuale cattiva riuscita dell’operazione. I rischi sono tantissimi, ma il meccanismo continua a durare, per quale motivo? Presto detto. Nel mercato forex le oscillazioni sono giornaliere, senza l’incentivo delle leve, difficilmente si attirerebbero così tanti investimenti.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*